Barrette senza glutine alla marmellata

Sono golose, morbide e facilissime da preparare! Queste barrette senza glutine alla marmellata sono le merenda perfetta! Uno snack dolce semplicemente irresistibile.

Barrette senza glutine alla marmellata

Scommetto che anche tu, durante una giornata intensa di impegni, hai bisogno di concederti un momento di pausa. Per me, quel momento di pausa è scandito da un piccolo spuntino dolce. Niente di complicato, senza esagerazioni né troppi fronzoli. Una di queste barrette senza glutine alla marmellata e una mela gustati con calma insieme ad una buona tazza di caffè.

Se prepari una confezione carina, avvolgendo le tue barrette con un nastro colorato e una simpatica etichetta, saranno anche un regalo molto gradito. Ne sono sicura! Chi non apprezza un dolce pensiero come questo?

Per realizzarle occorrono:

Barrette senza glutine alla marmellata
  • 300g di farina Biaglut per pane e paste lievitate
  • 125g di burro
  • 100g di zucchero
  • Un uovo intero e un tuorlo
  • La buccia di mezzo limone
  • Un cucchiaino di lievito per dolci
  • Un cucchiaio di farina di mais
  • Marmellata q.b.

Lavora il burro e lo zucchero per ottenere una crema liscia e senza grumi, poi aggiungi la farina e il lievito e inizia ad impastare fino a quando non avrai ottenuto un composto sabbioso e grossolano. A questo punto, aggiungi anche l’uovo e il tuorlo leggermente sbattuti. Unisci la buccia del limone e impasta fino a quando non vedrai comparire una sferetta. L’impasto è liscio, elastico e malleabile, ma non appiccicoso.

Non gettare via l’albume! Sapevi che puoi riciclarlo per realizzare tante ricette dolci e salate? Prova a dare un’occhiata qui se vuoi dare nuova vita a quel bianco d’uovo avanzato.

Preleva circa un terzo dell’impasto. Avvolgilo nella pellicola per alimenti e riponilo in frigorifero mentre procedi con il resto della preparazione.

Trasferisci i due terzi dell’impasto rimanente in una teglia rettangolare, lunga e stretta. Non c’è bisogno di imburrarla né di infarinarla perché l’impasto contiene una dose di grassi tale da permettere alla crostata cotta di scivolare dalla teglia una volta raffreddato completamente.

Con le dita, modella l’impasto sulla teglia in modo da ottenere una base uniforme non troppo sottile. Bucherella con i rebbi di una forchetta e poi distribuisci abbondante marmellata coprendo tutta la superficie, anche i bordi.

Barrette senza glutine alla marmellata

Riprendi dal frigo il panetto che avevi avvolto nella pellicola. Trasferiscilo su un foglio di carta forno, poi a pioggia versa la farina di mais. Lavora l’impasto con la punta delle dita per ridurlo in briciole. Non c’è bisogno di essere precisi. L’aspetto di queste barrette senza glutine alla marmellata è piacevolmente rustico e irregolare.

Copri la marmellata con le briciole di impasto cercando di distribuirle in modo uniforme. A questo punto sei pronto per infornare, in forno già caldo, a 180° per circa 15/20 minuti o comunque fino a doratura. Quando è ben fredda, puoi tagliare la tua crostata per ottenere tante barrette. Se vuoi, puoi anche rifilare i bordi, tagliando via l’eccesso con un coltello.

Conservale in una scatola di latta per due o tre giorni. Ma ti assicuro che non resisteranno così a lungo!

Barrette senza glutine alla marmellata
Se hai replicato una ricetta e ti va di farmelo sapere, mandami una foto sulla mia pagina Facebook!