Impasto pizza senza glutine alla romana

Non sogni anche tu una fetta di pizza bianca con tanto olio e un buon salume? Con questo impasto pizza senza glutine il tuo sogno diventerà realtà.

Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino

Uno dei ricordi più belli che ho della mia infanzia proviene da un bellissimo viaggio fatto con la mia famiglia in quel dei castelli romani. Quel giorno ci siamo fermati, stanchi per la lunga camminata sotto il sole cocente di agosto, per goderci il fresco e il vento leggero che scuoteva le fronde degli alberi.

Per rinfrancarci, non poteva mancare uno spuntino. E ricordo ancora il profumo! Una fetta di pizza romana, bianca, grondante d’olio, e una sottile di profumatissima mortadella.

Dopo anni, ancora il profumo mi riporta indietro a quell’estate romana. E con questo impasto pizza senza glutine i viaggi nel tempo sembrano diventati realtà.

Che risultato otterrò con questo impasto pizza senza glutine?

Presto detto: una pizza non troppo alta, morbida all’interno e leggermente croccante all’esterno. Piena di bolle, leggera e gustosa. Semplicemente perfetta da accompagnare con salumi e formaggi.

Se invece stai cercando una pizza senza glutine alta e morbida, come quella della rosticceria, allora forse ti piacerà quest’altra ricetta.

Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino
Eccola qui, appena sfornata!
Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino
Ed ecco all’interno le bolle della lievitazione.

Ci sono due vie per realizzare questo impasto pizza senza glutine: con il lievito madre o con il lievito di birra. Ti racconterò come prepararlo in entrambi i modi, per cui se non disponi del lievito madre senza glutine e non hai voglia di prepararlo, non disperare. Ti basta scorrere lungo l’articolo fino alla sezione dedicata alla preparazione con lievito di birra. Sempre che tu non abbia voglia di prepararlo con la mia ricetta

Preparazione dell’impasto con il lievito madre

  • 50g di lievito madre senza glutine
  • 50g di farina di riso
  • 50ml di acqua

Preleva il lievito madre dal barattolo in cui sei solito conservarlo. Se il barattolo era nel frigorifero lascialo mezz’ora a temperatura ambiente per evitare lo shock termico. Aggiungi la farina di riso e mescola con un cucchiaio fino ad ottenere un composto sabbioso. Poi versa l’acqua un po’ alla volta e amalgama bene il composto. Trasferiscilo in un bicchiere e coprilo con un panno pulito. A questo punto non ti resta che aspettare il raddoppio.

A questo punto siamo pronti a procedere con l’impasto.

  • Tutto il lievito madre rinfrescato
  • 280g di farina Mix B Schar
  • 30g di farina di mais (o di riso)
  • 285ml di acqua
  • Un cucchiaio di olio di oliva
  • Un cucchiaino di sale

Sciogli il lievito nell’acqua, poi versa l’intruglio nella farina. Inizia ad impastare con l’aiuto di una planetaria o della macchina del pane. Aggiungi l’olio e solo alla fine anche il sale. Assicurati che l’impasto sia liscio e omogeneo, senza grumi. Lascialo riposare in luogo tiepido fino al raddoppio: potrebbe impiegare anche quattro o cinque ore.

Preparazione dell’impasto con lievito di birra

  • 280g di farina Mix B Schar
  • 30g di farina di mais (o di riso)
  • 300ml di acqua
  • 7g di lievito fresco
  • Un cucchiaio di olio di oliva
  • Un cucchiaino di sale

Sciogli il lievito nell’acqua, poi versa l’intruglio nella farina. Inizia ad impastare con l’aiuto di una planetaria o della macchina del pane. Aggiungi l’olio e solo alla fine anche il sale. Assicurati che l’impasto sia liscio e omogeneo, senza grumi. Lascialo riposare in luogo tiepido fino al raddoppio: potrebbe impiegare due o tre ore.

Formatura e cottura della pizza senza glutine

A questo punto, il procedimento è identico sia che tu abbia impastato con lievito madre che con lievito di birra. Procedi così, con qualche piccolo trucco che renderà la preparazione semplicissima e veloce.

Fodera una teglia con della carta forno e versa in superficie un filo di olio di oliva. Distribuiscilo in maniera uniforme. Con le mani leggermente umide dividi l’impasto a metà e disponi le due porzioni ai due lati della teglia. Con le dita schiaccia delicatamente l’impasto in modo da formare un ovale sottile, ma non troppo. Tra poco ti spiegherò il perché.

Ora, ungi della pellicola per alimenti e usala per coprire la teglia in modo da tenere l’impasto pizza senza glutine al riparo dalle correnti di aria. Rivolgi la parte unta verso l’impasto ma, se puoi, cerca di non farla attaccare in modo che l’impasto possa crescere.

Porta il forno, statico, alla temperatura più alta che puoi. Io ho impostato a 260°. Lascia riposare l’impasto ancora un’ora mentre il forno arriva a temperatura.

Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino

Terminato il periodo di riposo puoi rimuovere la pellicola. Bagnati leggermente i dorsi delle mani e pratica dei fori con le nocche cercando di schiacciare la pizza un altro po’. Ecco perché dovresti cercare di non stenderla troppo sottile, all’inizio. Condisci con abbondante olio di oliva, rosmarino fresco (oppure origano) e qualche grano di sale grosso.

Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino
Ecco l’aspetto che dovrebbe avere il tuo impasto.

Inforna e abbassa la temperatura a 220°. Lascia cuocere per una ventina di minuti o comunque fino a quando la pizza non è ben dorata tutta intorno. A questo punto ruota la teglia e imposta la funzione di cottura “sotto e sopra” oppure grill per qualche altro minuto fino ad ottenere una doratura uniforme. Lasciala raffreddare quel tanto che basta per divorarla senza procurarti un’ustione.

Impasto pizza senza glutine alla romana con olio e rosmarino
Se hai replicato una ricetta e ti va di farmelo sapere, mandami una foto sulla mia pagina Facebook!