Rotolo alla marmellata: la pasta biscotto perfetta!

Questo rotolo alla marmellata è infallibile! Soffice, gustoso, e facile da preparare con i giusti consigli. Sei arrivato nel posto giusto! Ti svelerò tutti i trucchetti per realizzare la pasta biscotto più buona e soffice che tu abbia mai provato… ed è persino senza glutine!

Rotolo alla marmellata di albicocche con zucchero a velo

Il rotolo alla marmellata è un dolce semplice. Semplicissimo. Eppure, c’è qualcosa di meraviglioso nella pasta biscotto, soffice e profumata, che si avvolge a spirale. Nel profumo della marmellata zuccherina che si spande sul pan di Spagna ancora caldo. C’è qualcosa che odora di casa, di famiglia e di una merenda consumata pigramente nel meriggiare pallido e assorto in un giorno di fine estate.

Dietro la poesia delicata di questo dolce dalla semplice eleganza c’è una preparazione minuziosa, fatta di piccole accortezze e di gesti delicati. Non mentirò: per realizzare un rotolo alla marmellata perfetto c’è bisogno di pratica e di esperienza. Ma non scoraggiarti, perché sono pronta ad aiutarti. Scopriamo insieme i segreti di una pasta biscotto perfetta.

Per realizzarlo occorrono:

Rotolo alla marmellata di albicocche con zucchero a velo
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo (non gettare via l’albume! Prova a dare un’occhiata alle mie ricette a base di albumi)
  • 40g di farina di riso
  • 40g di fecola di patate
  • Un cucchiaino di estratto di vaniglia
  • La buccia di un limone e qualche goccia di succo
  • 70g di zucchero
  • Marmellata q.b.
  • Zucchero a velo q.b.

Per prima cosa, prepariamo la base per il rotolo alla marmellata

Separa i tuorli dagli albumi. Ecco il primo passaggio fondamentale (iniziamo con il piede giusto!): la separazione deve essere impeccabile. Infatti, qualsiasi traccia di tuorlo nell’albume ti impedirà di ottenere una montata di albumi soda e compatta. Sai, questo è molto importante, perché nella pasta biscotto non c’è lievito e tutta la sua sofficità verrà proprio da questo. Potresti optare per l’acquisto dei tuorli e degli albumi pastorizzati in brick: in questo caso ricorda che un albume pesa circa 35g e un tuorlo circa 16. Quindi avrai bisogno, in totale, di circa 50g di tuorlo d’uovo e 70g di albumi.

Se invece puoi separare le uova fresche, ti do un altro consiglio: sguscia e separa le uova in un recipiente separato e poi versa l’albume in un bicchiere e il tuorlo in un altro. In questo modo anche se commetterai un errore (o se dovessi trovare un uovo non proprio freschissimo) non dovrai ricominciare da capo.

Rotolo alla marmellata di albicocche con zucchero a velo

Montagli albumi a neve ben ferma insieme a qualche goccia di succo di limone. Quando gli albumi sono spumosi e piuttosto sodi, versa metà dello zucchero e continua a montare fino ad ottenere una meringa luccicante e compatta. Metti di parte.

Lavorate i tuorli con lo zucchero rimanente, la buccia di limone e l’estratto di vaniglia. Dovresti ottenere un composto pallido e leggermente spumoso. Unisci anche la farina di riso e la fecola ben settaciati, ma non mescolare con la frusta elettrica: usa una spatola e realizza movimenti delicati, dal basso verso l’alto. Mi raccomando, non essere frettoloso: è molto importante non smontare il composto.

A questo punto, unite circa un quarto degli albumi montati al composto di tuorli, mescolando normalmente con un cucchiaio di legno per ammorbidire la consistenza dei tuorli. Procedi poi a incorporare gli albumi rimanenti sempre con una spatola di gomma, realizzando movimenti molto delicati dal basso verso l’alto.

Rotolo alla marmellata di albicocche con zucchero a velo

Imburra la leccarda del forno (queste dosi sono ideali per una teglia 35×25) e fai aderire un foglio di carta forno leggermente stropicciato. Imburra anche quest’ultimo e spolverizza della farina di riso. Questo passaggio è molto importante, perché l’impasto, povero di grassi, tende facilmente ad attaccarsi alla teglia. E questo renderebbe il rotolo difficile da… arrotolare!

Versa l’impasto nella teglia e battetela leggermente per rimuovere le bolle d’aria. Cuocete a 190° per 7-8 minuti. Ora, la cottura dipende molto dal tuo forno. In genere, la pasta biscotto non dovrebbe comunque cuocere più di dieci minuti, però è importante che tu faccia un po’ di pratica per verificare qual è la combinazione perfetta di tempo di cottura e temperatura per il tuo forno. La basta biscotto deve risultare leggermente dorata, ma comunque ben cotta. Ti consiglio anche di provare con uno stecchino: se dopo 7 minuti l’impasto risulta ancora appiccicoso, allora prosegui la cottura per altri 2 o 3 minuti.

Siamo pronti per sfornare!

Mentre la pasta biscotto cuoce nel forno, tu gioca d’anticipo. Sistema sul piano da lavoro un canovaccio ben pulito e spolverizzato di zucchero a velo. Subito dopo aver sfornato il rotolo, rovescia la teglia sul canovaccio e rimuovi molto delicatamente la carta forno. Arrotola dal lato più lungo aiutandoti con il canovaccio e lascialo riposare almeno 10/15 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, quando il rotolo è ancora un poco tiepido, svolgilo delicatamente e riempilo con abbondante marmellata, poi arrotolalo nuovamente nel canovaccio e aspetta che si freddi completamente. Il tuo dessert è pronto per essere servito!

Rotolo alla marmellata di albicocche con zucchero a velo
Se hai replicato una ricetta e ti va di farmelo sapere, mandami una foto sulla mia pagina Facebook!